venerdì 31 luglio 2009

InguineMAH! 2009


(copertina realizzata da BLU)

INGUINEMAH!2009
L'antologia è a cura di Gianluca Costantini edita dalla casa editrice Comma 22 e al suo interno c'è pure una storia scritta da Sergio Nazzaro e disegnata dal Sottostritto Momedesimo. La potete trovare con grande probabilità al Komikazen Festival (Ravenna) e a Lucca Comics.

Il Corriere del mezzogiorno ha fatto anche un intervista a Sergio Nazzaro sul fumetto che ha scritto. Per leggerla cliccate: QUI.


(il seguente testo è ripreso dal sito di Gianluca Costantini)

Inguine continua indagare in un formato ancora più ricco gli ampi margini di crescita e innovazione del fumetto underground. Un territorio che si muove al confine tra l’attivismo visivo, l’arte contemporanea, l’illustrazione, il racconto illustrato.


In questo volume compaiono autori assolutamente imperdibili come Dash Shaw, classe ’83, o l’austriaca Ulli Lust che racconta in modo lieve e attento la trasformazione dell’ex DDR. L’indagine delle città continua, e occupa la sezione delle storie realizzate dagli autori italiani: raccontano di città invisibili, cancellate non solo dalla memoria, ma anche dalla geografia e dalle mappe di pensiero. Sono poi presenti nomi ormai di culto come Max Andersson, John Porcellino e molti altri disegnatori internazionali che fanno parte del folto gruppo della collettività che non cede alla banalità visiva, al chiacchiericcio televisivo, ma che continua a stordire gli occhi con storie ambigue e inquiete. La logica razionale non conduce il filo narrativo delle storie che provengono dai Balcani: si tratta di immaginario che si nutre piuttosto di nonsense e ironia punk, elementi che ritroviamo presenti nel lavoro del nordico Matti Hagelberg.


Un progetto speciale, curato da Giuseppe Palumbo e Daniele Brolli, è dedicato a Nessuno Tocchi Caino: le matite di alcuni tra i migliori autori di fumetto italiani trattano il tema della pena di morte portando avanti una denuncia alla barbarie umana senza facile retorica.

giovedì 30 luglio 2009

Lo Sfigato #03


AAAARGH!
Ho cannato lappuntamento settimanale con Lo Sfigato.
Doveva essere ieri, ma avevo la testa da un altra parte, troppi disegni, toppe tavole e tanta, ma tanta alienazione.
Quindi, fate un bel respiro, non è successo niente, non è successo niente!
Hell Yeah!

mercoledì 29 luglio 2009

Mashup libera tutti! #004

Segnalerò anche remix, minicompilation, reboots, ed altro... insomma non solo degli Maschup, ma la rubrica continuerà a chiamarsi "Mashup Libera Tutti!".


The Summer Never Ends (Jens Lekman)
Il bellissimo sito/blog Kitsume Noir a volte sfodera qualche compilation. Questa è una di queste. Quella estiva.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


MAXIMUM BURNOUT - 05 joy (Simon Idol)
Simon Idol continua a sfoderare minimixtape.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente il mix)


Party Ben - radiocafe mix - (July 2009)
Anche se ha un nome discutibile, costui sa quello che fa.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente la traccia)

lunedì 27 luglio 2009

Ieri, oggi e domani


Sto ultimando "Persone vere con piccole storie false scritte da un bugiardo".
Il titolo dice già tutto.

Non mi sono mai piaciuti i ritratti, ma a quanto pare sono condannato a farne.
Ieri, oggi e domani.

sabato 25 luglio 2009

Bozzetto scartato


Uhm Uhm...
A volta faccio delle prime stesure.
A volte ho bisogno di una seconda stesura.
E' normale.
Questa è una di queste.
Una prima.

mercoledì 22 luglio 2009

Mashup libera tutti! #003

Terzo appuntamento con i free download mashup album che trovo in giro in rete e che (naturalmente) mi sono piaciuti.


Weezer - The 8-bit Album
Allora... io adoro i Weezer e adoro la musica a 8-bit. Questo album delle canzoni dei Weezer in 8-bit mi fa letteralmente impazzire.
Consigliatissimo!
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


Radioclit's - Fu Na Na Na mix
Interessante mix tra musica balcana, elettronica, 8-bit e più ne ha più ne metta.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


Simon Iddol - MAXIMUM BURNOUT - 04 fire
Simon Idol torna a mixare e miscelare canzoni.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)

(info via AudioPorn Central)

Lo Sfigato #02


Torna Lo Sfigato ed appare la sua Nemesi.
Che volete di più?
Castagne?
...
A Luglio?
Si?
Beh, allooora...

martedì 21 luglio 2009

"Asterisco" at Bolzano Comics


(tavola tratta da "Asterisco" del Sottoscritto Memedesimo)

Siori e Siore, sono veramente felice di presentarvi una delle mie ultime fatiche:
"Asterisco", 10 tavole di fumetto muto in piano sequenza in soggettiva. Il tutto in bianco, nero e rosso patocco!

La storia l'ho realizzata come campione (esempio) per il concorso di fumetto muto di Bolzano Comics. La storia è naturalmente fuori concorso.
Anzi faccio un appello: partecipate gente!
So che lo potete fare!
Se non lo fate vi mangio la testa!

Per leggere tutto il fumetto online cliccare QUI.
Fatelo e ditemi la vostra!

domenica 19 luglio 2009

5 momenti di Monipodio!


Iniziamo con un bel momento. La presentazione della primissima Comicbattle (al Muflone Rosa a Bolzano). Eravamo un po agitati.


Le due tavolette per la serigrafia fatta in casa. Eravamo fissati con il Roditore Trilobato (© Monipodio!).


Di botte di culo, in vita, non sono frequenti, ma questa era mitica. Eravamo ad Angouleme e ci eravamo imbucati ad una festa di una nota casa editrice francese (che non menzionerò). Ad un certo punto spunta Roberto Baldazzini assieme a Moebius. Ancora adesso sorrido soddisfatto quando penso che Moebius possiede una copia di Monipodio! (il nr.2).


Dal terzo numero di Monipodio! abbiamo iniziato a fare i M!Pack. Tutti i tre numeri incartati con piccole personalizzazioni trilobate.


Infine in primo Massacro Squisito realizzato durante un festival (Rottura del Silenzio) a Carpi (vicino a Carpi).

sabato 18 luglio 2009

L'indispensabile


Oltre alla gobba e la sindrome del tunnel carpale, al fumettista si aggiunge l'assefuazione da caffè.

Questa caffettiera non è per niente nuova, ma sto ritrattando tutte quelle vecchie tavole piene di disegni dalla vena sperimentale. Ho un ideuzza che mi frulla in testa.

venerdì 17 luglio 2009

Mashup libera tutti! #002

Nuovo appuntamento con degli Mashup-album e mixtape gratuiti!


B.A.R.T.O. - 8 BIT MINIMIX
Uno splendido mini-mix di musica a 8 bit (che io adoro quanto la majonese).
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


JAYDIOHEAD (album + EP)
Minty Fresh Beats hanno mixato le cose di Jay-Z e i Radiohead. Sembra una bestemmia, ma la cosa risulta abbastanza interessante.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'EP)


Buraka Som Sistema - Blood Diamond Mixtape
Una compi di musica elettronica per tutti i gusti.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)

mercoledì 15 luglio 2009

Lo Sfigato #01


Ok, lo ammetto... il titolo è un po banalotto.
Vabbèh, fa lo stesso, il fumetto unziona comunque.

Una volta un mio amico mi disse: "Ma quando ci hai il tempo per fare ste cagate?".
Ed io: "Le faccio facendo altro dovendo fare altro ancora.".
Comunque... e tavole de LO SFIGATO parla di noi, noi, quelli che fanno i disegnini nei riquadrini.

LO SFIGATO ci terrà compagnia una volta a settimana per un mesetto, sempre su questi canali.
Buona lettura popolo!

lunedì 13 luglio 2009

Giast RESURRECTION 10 + 11 (fine serie)


Ebbene si, siamo arrivati alla fine della seconda stagione della mia visione di Giast.
E' stato bello.
Esiste una terza stagione... abbozzata, mai realizzata.
Forse un giorno la farò, ma non ora... non a breve.


Yep gente!
Diciamo che le Stri Deformate finistono (per ora) qui.

Ciao Bao!
Grazie Tram!

venerdì 10 luglio 2009

Mashup libera tutti!

Non spaventatevi!
A volte mi piace variare e segnalare qualcosa che col fumetto non c'entra nulla, se non come "contorno" nella sua creazione. Negli ultimi anni sto seguendo più Blog di segnalazione musicale. Non la segnalazione ufficiale, ma quella dei Remix, dei Mashup, dei Reboot.
Tutta roba gratutita!
Quindi mi sono sentito quasi in obbligo a fornirvi dei link utili di ben 3 Mashup-Album che mi sono piaciuti:


BOOTSTOCK
Un conept-album creato da Dj Zebra in occasione del 40° anniversario di Woodstock.
Un Mashup tranquillo, quasi tutto bello.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


MUPPED MASHUP
Più DJ che affrontano a loro modo le canzoni del Mupped Show e di Sesame Street.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)


STARS&STRIPES
Progetto di Adrian Chapion nel quale mescola le più famose canzoni degli Withe Stripes con i pezzi più noti dei varo rappettoni americani.
DOWNLOAD PAGE (clicca per scaricare gratuitmente l'album)

E questo è tutto, gente!

venerdì 3 luglio 2009

Colpessità 6 | Ridere è una cosa seria (3-4 Luglio a Trento)


Processo in due atti alle discipline che non ridono
3 e 4 luglio 2009 - Trento

La sesta edizione di Complessità | Ridere è una cosa seria, organizzata dagli allievi del Mart>Mac Master of Art and Culture Management di tsm-Trentino School of Management si svolgerà nei giorni 3 e 4 luglio 2009 a Trento presso Palazzo Consolati in via S. Maria Maddalena 1 (centro storico).

Complessità 2009 sarà costruita intorno alla tematica della risata come breakdown, momento di interruzione e ricostruzione di senso. Si tenterà di analizzare il riso in alcuni dei suoi aspetti: nel suo rapporto con i totalitarismi e la follia, con il sarcasmo, l’ironia, l’isteria, la comicità, il blasfemo, la derisione e l’umorismo.

L’esperienza della risata verrà analizzata da diversi punti di vista in due momenti di dibattito a cui interverranno relatori con diverse formazioni e diversi campi di esperienza. Il tema del riso verrà affrontato nella sua dimensione neurofenomenologica, relazionale, psicoanalitica cercando di evidenziare i meccanismi che contribuiscono a generare i processi creativi e di apprendimento. Dal punto di vista antropologico verrà approfondito l’aspetto sociale e storico-filosofico della risata.

Dopo i dibattiti, sono previsti momenti in cui fare esperienza della risata attraverso alcuni eventi collaterali.
Durante la manifestazione, sarà possibile visitare un’esposizione di vignette che hanno fatto la storia della satira italiana (Cuore, Il Male).

Il taglio performativo e interattivo con cui sarà realizzato l’evento ne agevolerà la fruizione da parte del pubblico. Sarà, infatti, messo in scena un processo alle discipline quali neuroscienze, filosofia, antropologia, sociologia, arte, psicologia e comunicazione colpevoli di aver dimenticato il valore educativo della risata.

Relatori / Imputati:
Gianpaolo Carbonetto, Caporedattore de “Il Messaggero Veneto”
Maurizio Ferraris, Docente di filosofia teoretica, Università di Torino
Alfonso Maurizio Iacono, docente di Storia della filosofia politica, Università di Pisa
Sergio Manghi, Docente di Sociologia, Università degli Studi di Parma
Ugo Morelli, Direttore Mart>Mac Master of Art and Culture Management
Roberto Scarpa, Direttore attività formative,Teatro Verdi di Pisa


Discussant / Testimoni:
Cinzia Di Dio, Docente di Neuroestetica, Università degli Studi di Parma
Vittorio Gallese, Docente di Neurofisiologia, Università degli Studi di Parma
Luca Mori, Docente di Teoria e Modelli della Comunicazione, Università di Pisa
Giuseppe Varchetta, Docente di Sviluppo Organizzativo, Università Milano Bicocca
Carla Weber, Psicologa Psicoterapeuta, Studio Akoè, Trento
Isabella Bossi Fedrigotti, giornalista e scrittrice


Altri ospiti:
Monica Trettel, Attrice Bolzanina
Alessandro Valitutti, Dottorando Facoltà di Scienze Cognitive, Università degli Studi di Trento

Michele Ginevra, Centro Fumetto Andrea Pazienza, Cremona

INDAGINE
le cinque cose per cui vale la pena ridere


PROGRAMMA

VENERDÌ 3 LUGLIO

ore 14.00
accoglienza e registrazione partecipanti

ore 14.15
saluto delle autorità

ore 14.30
Introduzione
Ugo Morelli, Direttore Mart>Mac Master Art and Culture Management

ore 15.00
Monica Trettel, Attrice bolzanina
HoHo HaHaHa. Ridere apre l’anima al canto delle cose [pdf]

ore 15.30
PRIMO FORUM

FUORI DI SE’: SCOM-PRENSARSI DALLE RISATE
Il primo forum riguarderà la letteratura, la filosofia e le scienze cognitive.
I pubblici ministeri, gli studenti MAC 6, muoveranno l’accusa. Ugo Morelli, Maurizio Ferraris e Alfonso Maurizio Iacono prenderanno le parti della difesa, sviluppando una riflessione personale e un’analisi del mondo della risata.
La prima disciplina ad essere messa sotto accusa, la filosofia, sarà difesa da Maurizio Ferraris, autore del libro “Piangere o Ridere davvero. Feuilleton”.
Ugo Morelli difenderà invece le scienze cognitive, accusate di trascurare, nell’analisi dei meccanismi alla base dell’ esperienza estetica e dei processi creativi, il ruolo della risata fra le cause del break down estetico.
Alfonso Maurizio Iacono sarà chiamato a sostegno della letteratura: saranno messi sul piatto della bilancia diversi aspetti del fenomeno del “comico”, modi diversi di giocare la complicità tra lo scrivente e il lettore, tra il parlante e l'ascoltatore.
Dalle tre arringhe difensive risulterà un’analisi non consueta dell’importanza del ridere, non solo nella vita di tutti i giorni, ma anche nelle discipline scientifiche.

Imputati (consulta le biografie - pdf)
Maurizio Ferraris, Docente di Filosofia Teoretica, Università di Torino
Alfonso Maurizio Iacono, Docente di Storia della filosofia politica, Università di Pisa
Ugo Morelli, Direttore Mart>Mac Master of Art and Culture Management

Testimoni (consulta le biografie - pdf)
Cinzia Di Dio, Docente di Neuroestetica, Università degli studi di Parma
Vittorio Gallese, Docente di Neurofisiologia, Università degli studi di Parma
Carla Weber, Psicologa Psicoterapeuta, Studio Akoè, Trento

Pubblici Ministeri
Studenti del Mart>Mac Master of Art and Culture Management


INDAGINE
le cinque cose per cui vale la pena ridere
SABATO 4 LUGLIO

ore 10.00
Introduzione
a cura degli studenti Mart>Mac

Presentazione della mostra
>>> "Botteghe Oscure: tutto torna!" <<<
a cura di Michele Ginevra e Chiara Della Vedova

Ore 10.30
SECONDO FORUM

RISATE STELLARI: CHE LA RISATA SIA CON TE!
Nel secondo forum saranno processate le scienze teologiche, l’antropologia e il teatro. Le discipline saranno accusate di aver perso di vista l’importanza dell’umorismo da un lato come metodologia di insegnamento e dall’altro come anello mancante fra uomo e uomo e uomo e Dio.
Come Dio ride di noi e come noi ridiamo di Dio? Forse è difficile pensare a un Dio che ride.
Questo l’argomento dell’intervento di Gianpaolo Carbonetto.
Di ambivalenza dell’umano e coincidentia oppositorum parlerà Sergio Manghi: il pianto e il riso come componenti essenziali e in certi casi difficilmente distinguibili.
Roberto Scarpa difenderà il teatro che nei giorni nostri sembra aver perso, a volte, la capacità di creare legami emozionali tra palco e platea.
La parola finale sarà data alla giuria.

Imputati (consulta le biografie - pdf)
Gianpaolo Carbonetto, Caporedattore de “Il Messaggero Veneto”
Sergio Manghi, Docente di Sociologia, Università degli Studi di Parma
Roberto Scarpa, Attore, Teatro Verdi di Pisa

Testimoni (consulta le biografie - pdf)
Luca Mori, Docente di Teoria e Modelli della Comunicazione, Università di Pisa
Giuseppe Varchetta, Docente di Sviluppo Organizzativo, Università Milano Bicocca
Isabella Bossi Fedrigotti, giornalista e scrittrice

Pubblici Ministeri
Studenti del Mart>Mac Master of Art and Culture Management

ore 13.00 Buffet

ore 14.30
LABORATORIO DI UMORISMO COMPUTAZIONALE
"Help me Hal": il distributore automatico di battute
Alessandro Valitutti, Dottorando, Facoltà di Scienze Cognitive, Università di Trento

Alla sola idea di un computer umorista qualcuno sentirà accapponarsi la pelle. Abbiamo delegato alle macchine un numero crescente di compiti, così da evitare la fatica fisica, la noia del fare conti, la frustrazione dell’archiviare, fino quasi a sostituirci. Abbiamo costruito computer che giocano a scacchi anche meglio di noi. È inquietante ma accettabile. Ma un computer che fa battute non ci porterà verso un mondo di macchine che si divertono al posto nostro?
Alessandro Valitutti lavora su un progetto di umorismo computazionale (una nuova area dell’intelligenza artificiale e della linguistica computazionale), con obiettivi per ora “innocui”. Timidi tentativi per capire come le parole di una barzelletta abbiano il potere di solleticare il lettore e scatenarne il riso. Sono le prime fasi di sviluppo di un programma che genera battute. L'obiettivo non è però quello di sostituire la creatività umana. Piuttosto la si vuole arricchire con stimoli nuovi e interattivi.
Attraverso una esercitazione giocosa, i partecipanti verranno invitati ad entrare nel meccanismo di alcuni aspetti del linguaggio dell’umorismo, e a riflettere sulla sua complessità.

Alessandro Valitutti collabora da dieci anni con la Fondazione Bruno Kessler di Trento su temi di ricerca che fondono linguistica computazionale e intelligenza artificiale con aspetti più creativi legati al trattamento computazionale delle emozioni e dell'umorismo. Attualmente svolge la sua attività di ricerca presso il dipartimento di Scienze della Cognizione e della Formazione di Rovereto. Il progetto consiste nello sviluppo di un "generatore automatico di battute" e vuole approfondire la relazione tra alcune combinazioni di parole e l’effetto umoristico che generano.

ore 16.00
Dibattito conclusivo

EVENTI COLLATERALI
3 - 4 luglio
Palazzo Consolati, via Santa Maria Maddalena 1

RASSEGNA VIGNETTE SATIRICHE
“Botteghe oscure: tutto torna!”
a cura di Michele Ginevra e Chiara Della Vedova
Opere tratte da “Cuore”, “Il Male”
In collaborazione con il Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, Cremona