sabato 29 ottobre 2016

Naked veggies

La terza illustrazione per MAGARI, il magazine di Ex Libris.
Nell'articolo correlato si parla di "verdura nuda" distribuita e venduta senza involucri di plastica.

Pa prima illustrazione la trovate QUI e la seconda QUI.

sabato 22 ottobre 2016

Equo trattamento

Un altra delle 3 illustrazioni che ho realizzato per MAGARI, uno  dei magazine di Ex Libris.
Nell'articolo correlato si parla di equo trattamento tra cliente e personale degli hotel.

Pa prima illustrazione la trovate QUI.



giovedì 20 ottobre 2016

M4 = Media for Equality

A settembre, in concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico, ho collaborato con l'Associazione Africa & Mediterraneo al progetto di accoglienza per ben 2 prime classi dell'Istituto professionale De Medici. Il progetto denominato M4 = Media for Equality comprendeva una parte dedicata alla realizzazione di gruppo di una tavola a fumetto sul tema della migrazione e dell'eguaglianza.

Tutte le tavole le si possono vedere QUI.

sabato 15 ottobre 2016

Illustrazione su MAGARI

Pochi giorni fa è stato presentato MAGARI, il nuovo magazine di Ex Libris.
Dentro si trovano 3 mie illustrazioni. Una di queste è qua sopra.
Sotto invece si vede il bozzetto.



martedì 11 ottobre 2016

Non tutti sanno che... faccio l'educatore

In questo blog, solitamente parlo dei miei libri, dei miei progetti, dei miei corsi, degli visual/storytelling, delle autoproduzioni, dei laboratori datati sul fumetto, dei poster, delle illustrazioni, delle interviste e presentazioni, ma forse non tutti sanno che da più o meno 7 anni per metà delle mie giornate, svolgo il lavoro di educatore per l'Associazione La Strada - Der Weg. Per buoni 4 anni ho operato in un centro giovani (il Charlie Brown) e negli ultimi 3 invece all'interno della scuola primaria A. Langer occupandomi dei laboratori creativi per i bambini del tempo pieno. In questi laboratori si disegna, si creano fumetti, si gioca con il Lego, si parla di film d'animazione, si creano cartelloni tematici ed infine si uniscono tutte le varie discipline creando un micrometraggio in stopmotion.

Siccome mi piace dare nomi alle cose, i laboratori che riguardano tutte le cose sopra citate si chiama "Imaginarium", luogo dell'immaginazione, delle discipline grafiche, del segno, della costruzione.

Poi c'è il Progetto Bla Bla Bla, del quale sono curatore da 5 anni. Il concetto di base era di dare voce alle opinioni e all'estro di adolescenti e giovani adulti. Poi il progetto ha finito il suo ciclo dopo 3 anni di pubblicazioni ed è mutato per dare più spazio alle voci dei più piccoli, integrandolo nei miei laboratori della scuola primaria. Il risultato? 
Eccolo qui.

Nel Progetto non sono mai stato solo nell'organizzarlo, per i primi tre anni mi ha accompagnato l'educatore Giacomo Morello e nell'ultimo anno l'educatrice Roberta Catania. Il progetto è sempre stato inserito all'interno dei progetti annuali della Piattaforma delle Resistenze, costola fondamentale del Festival delle Resistenze di Bolzano/Trento. 

La scorsa settimana si è concluso il percorso fatto con i bambini restituendo a loro il lavoro fatto assieme sotto forma di pubblicazione A5. Le foto dell'avvenimento le si possono trovare QUI (le foto sono di Riccado Di Curti).
Segue invece le informazioni tecniche su "Bla Bla Bla - Piccoli ponti per grandi pozzanghere".

"Bla Bla Bla - Piccoli ponti per grandi pozzanghere" di AAVV
60 pagine, formato A5 (copertina 300g - interni 170g patinato opaco, tavole a colori)
FREEZINE

Contenuto:
Progetto durato un inter anno scolastico che ha coinvolto le 3° e le 4° classi della scuola primaria A. Langer di Bolzano e gli educatori dell'Associazione La Strada - Der Weg. Una volta a settimana, per un ora e mezza, sono stati tenuti due laboratori creativi sulla tematica "sharing - condivisione" e successivamente sulla figura di Alexander Langer. I mezzi espressivi utilizzati: il disegno, il ragionamento, la comunicazione, il fumetto e l'osservazione. 

Progetto realizzato reazione al contributo della Piattaforma delle Resistenze.

Pagina facebook del Progetto Bla Bla Bla

Partner Underkraut.

mercoledì 5 ottobre 2016

Riqualificazione di spazi imbrattati a Sinigo

In occasione della giornata della viabilità, ho iniziato a lavorare con la Suri e un gruppo di ragazzi del centro Giovani Tilt di Sinigo ad un murales di riqualificazione sull'adiacente pista ciclabile che collega Bolzano a Merano.

L'idea di base è quella che i ragazzi lascino delle loro testimonianze fisiche (mediante le loro ombre proiettate sul muro) per dare un plus valore aggiunto tramite il senso di appartenenza al proprio territorio. Sul muro ci sono io? Allora è anche mio (e tendo a non rovinarlo). Il tutto incorniciato con elementi che richiamano la viabilità, le biciclette, i monopattini (siamo su una pista ciclabile).

Seguono un po di fotografie dei lavori in corso.