sabato 30 aprile 2016

Tre anni fa sono entrato in carcere

Tre anni fa sono entrato per la mia prima volta in carcere. Tre anni fa ho iniziato uno dei percorsi d'insegnamento più interessanti della mia vita. tre anni fa non avrei mai pensato di entrare ed uscire per circa 200 volte dalla Casa Circondariale di Bolzano. Ci ho insegnato pittura, disegno, fumetto ed editoria elettronica. Ho visto la gente più disparata, sentito le storie più assurde, capito (in parte) che cos'è un carcere. Ora so di per certo che la realtà supera di gran lunga la finzione, che qui, in carcere, le storie non sono mai romanzate, non sono mai adattate per sembrare qualcosa di più, ma sempre qualcosa di meno. Qui le storie non hanno bisogno di effetti speciali. 

Nel frattempo ho contribuito con una mia illustrazione a "Comincia Adesso", una raccolta di racconti sulle fughe ed evasioni dal quotidiano a cura di Simone Scaffidi ed edito da Eris Edizioni (gli stessi del mio Misantromorfina). Parte del ricavato del libro va a sostegno della Biblioteca Popolare Rebeldies che porta libri ai detenuti. Io che ho parlato con parecchi detenuti so dell'importanza di un libro all'interno del carcere. So che cosa vuol dire la percezione del tempo all'interno di quattro mura. No... non lo so. Lo posso solo intuire.

Quindi, per me è stato un privilegio dare nel mio piccolo un contributo con un'illustrazione (quella dell'ultimo racconto) a "Comincia Adesso". Il libro verrà presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino (12-16 Maggio).


Dalla pagina facebook:
  • "Comincia adesso" è un raccolta di racconti sul tema dell'evasione da tutte quelle situazioni di costrizione imposte, fisiche e mentali.

    Curata da Simone Scaffidi, è un progetto che ha coinvolto 16 scrittori e 16 illustratori italiani. Sarà accompagnata da una quarta di copertina di Valerio Evangelisti e la presenteremo al Salone del Libro di Torino. Questa è la copertina definitiva realizzata da Sonny.
    Parte del ricavato delle vendite del libro andranno a sostenere la Biblioteca Popolare Rebeldies che da anni si occupa di far arrivare libri e testi ai carcerati senza nessuna intermediazione. È un progetto che abbiamo sentito subito nostro, felici di poterlo condividere con così tanti compagni di viaggio!

    VERONICA PACINI
    LORENZO IERVOLINO
    MARILÙ OLIVA
    FILIPPO SOTTILE
    CLELIA BETTINI
    ANDREA STAID
    DEBORAH SANNIA
    CLAUDIO MORANDINI
    LUCA GALLO
    VALENTINA ADDABBO
    ALBERTO PRUNETTI
    SLAVINA
    MARCO CAPOCCETTI
    FILIPPO CASACCIA
    PAOLO PASI FRANCESCO
    FABRIZIO LORUSSO
    SIMONE TORINO

venerdì 29 aprile 2016

JOSEF - the insider's travel book to South Tyrol

Una delle cose fatte l'anno scorso è stato quello di contribuire con un  mio piccolo testo alla creazione del "JOSEF - the insider's travel book to South Tyrol" recensendo il mio luogo preferito in Alto Adige, che nel mio caso è la succursale della libreria Mardi Gras a Bolzano, cioè il VIS.

Il testo integrale:
“Il luogo da me scelto è il VIS in via Andreas Hofer. In parte fumetteria, in parte libreria, in parte negozio di entertaiment e soprattutto, costola della libreria Mardigras. Adoro questo posto per il fatto che mi ci posso perdere dentro e rischiare di non uscirne più. Quando sono alla ricerca dell’ultima uscita riguardante fumetti o graphic novel, posso trovare qualsiasi cosa, ma quando sono in vena di fare un tuffo nel passato dell’editoria del fumetto, posso ritrovarmi circondato da pubblicazioni degli anni novanta e che ai tempi non potevo permettermi (ero un ragazzo). Dall’attualità, alle opere datate, da VIS si possono trovare tutto quello che ti pare del mondo del fumetto (e non solo) accompagnato da un personale molto 'Nerd', che in questo caso, è un aspetto più che positivo e professionale. Cerchi qualcosa sulla nona arte, vai da VIS: Cerchi qualcosa sulla nona arte e non lo sapevi? Allora sei finito da VIS.”




giovedì 28 aprile 2016

Cheap Festival 2016

Anche quest'anno un mio lavoro (anzi, ben 3 miei lavori) sono entrati nella Open Call del Cheap Festival di Bologna.

Nelle scorse edizioni ho fatto queste illustrazioni qui:

Edizione 2015.

Edizione 2014.

E questo è il riassunto del 2014 (dove si vede bene il mio albero).

Link utili:


mercoledì 27 aprile 2016

Maglietta Artmaysound 2016

Ecco la nuova maglietta di Artmaysound 2016 che, come di consueto, ho fatto io.

Nel dettaglio.

Lo schema di preparazione.

Seguono gli schemi delle precedenti edizioni del festival bolzanino di musica e fumetto Artmaysound:

Edizione 2015

Edizione 2014

Edizione 2013
Edizione 2012

Edizione 2011
Edizione 2010





mercoledì 20 aprile 2016

Fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene

Con la Suri sto lavorando ad un progetto che ci occuperà tantissimo fino a settembre. Si tratta di un lavoro (per adesso ancora con un velo di segretezza) realizzato a 4 mani, e 3 teste su fatti realmente accaduti ed ipotesi di vita vissuta. 

Info tecniche:
Suri alle matite (e agli studi), io alle chine e agli sfondi. 
Colori, storia, documentazione storica di tutt'e due.
Stesura dello storyboard mia.

Appena possiamo, sveleremo il progetto e faremo vedere un po di cose.

domenica 10 aprile 2016

Hunting & Sabbat

In occasione di Artmaysound 2016, il festival di musica e fumetto di Bolzano, io e la Suri pubblicheremo due libricini formato A6 di 20 pagine ciascuno (editi da Underkraut) con dentro una serie di illustrazioni dedicate alle streghe: HUNTING & SABBAT.

Queste illustrazioni saranno anche esposte in grande formato nel mese di Agosto alla mostra "Hexendimentional 360° exposition" a Lengmoos sul Renon (sul monte a 20 minuti di macchina da Bolzano).

Tutte le info su come reperirli sulla pagina Facebook di Underkraut:

mercoledì 6 aprile 2016

lunedì 4 aprile 2016

1991 - nuovi studi di personaggi

1991 prosegue piano piano. Questa volta ho cambiato lo schema colore, mentre nei ritagli di tempo proseguo con lo storyboard. La sensazione è buona. Vado in freestyle, anche se la storia ha già tutto: personaggi (tanti), intrecci, ricordi, tempo dilatato, tante "prime volte", un finale che nessuno si può aspettare.




Altri post su 1991: